Blog

PHOTO-2024-04-06-10-18-51 copia 2

Scorrete le foto e guardate la bellezza dei volti di tutti quelli che hanno reso il 5 aprile una giornata memorabile, unita alla mia gioia e alla mia emozione.

Prima il  bellissimo convegno con il mio Ordine (ordine avvocati di Pisa), di cui sono davvero fiera di essere parte, la presentazione presso la Feltrinelli poi sono stati le mie teste di Orfeo contro la violenza intrafamiliare e la violenza assistita, le teste di Orfeo che continuano a cantare e a lottare contro un male della nostra società che non riesce a trovare rimedio.

L’indifferenza non può essere un rimedio; gli antichi greci, con il mito di Orfeo e Euridice, insegnano che  il silenzio non è la soluzione. L’immortalità delle nostre azioni, la vera techné sta nel cantare,  non smettere di  cantare per arrivare ad ottenere le qualità, entrare nell’animo umano e spingere al cambiamento: la testa di Orfeo continua a cantare, anche se il suo corpo è stato straziato dalle Menadi.

La bambola di pezza, edito dalla Homo Scrivens, nato dalla grande sensibilità di Valentina de Giovanni è una  importante testa di Orfeo, con il grande contributo di Maurizio De Giovanni ed altri brillanti autori italiani.

A gran voce, dunque, io ringrazio  di aver preso parte a questo coro.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.